Palio del Drappo Verde 2014

Il 30 marzo a Verona si è corso il Palio del Drappo Verde, una 10km competitiva con partenza ed arrivo nello storico Arsenale Militare.

Visto che ho partecipato da spettatore (e fotografo) metto a disposizione dei partecipanti le immagini che ho scattato. Le potete vedere in questo album della pagina Facebook di Urban Triathlon.

 

Brescia Art Marathon 2014

La scorsa domenica ho accompagnato Fabiana nella sua prima mezza maratona. E’ stato piacevole correre senza l’assillo del cronometro, scomparsa l’ansia del risultato la mezza maratona diventa una piacevole “sgambata”.

A differenza della Giulietta e Romeo (che non credo farò mai più) e di altre gare ero, quindi, particolarmente sereno e mi sono potuto concentrare su alcuni aspetti che normalmente, complice lo sfascio fisico, non noto.

Ad esempio, a discapito del piacevole percorso, ho trovato un po’ di approssimazione nell’organizzazione. Rapidissima la consegna dei pettorali, la domenica mattina prima della partenza e molto carina la maglia tecnica Nike. Ci sono invece due punti a svafore che hanno, sinceramente, colpito me e molti degli atleti con cui ho parlato durante il trasferimento fra l’arrivo e la partenza:

  1. il primo è proprio la modalità di trasferimento. Nelle gare in cui la partenza e l’arrivo non coincidono, normalmente, viene predisposto un servizio navetta gratuito. In questo caso, invece, gli atleti hanno dovuto portare con se la moneta per comprare il biglietto della metropolitana. L’alternativa era passeggiare per altri 3-4km… Credo che un euro e 40 cent potessero essere tranquillamente “occultati” nell’iscrizione. L’organizzazione poteva fare bella figura e far trovare il biglietto assieme al pettorale.
  2. Se il primo punto è “una finezza” il secondo invece è risultato a tutti molto grave. Le borse, all’arrivo, erano accessibili a tutti. Chiunque avrebbe potuto prendere in buona (o mala) fede la borsa di un altro col risultato che qualche atleta oltre alla borsa avrebbe potuto perdere anche le chiavi dell’auto ed il portafogli (come è puntualmente accaduto). Questo è, appunto, un fatto terribilmente increscioso; ci deve assolutamente essere uno o più responsabili per la consegna delle borse in base al pettorale.

Sia chiaro che le mie sono critiche costruttive mirate a rendere questa manifestazione ancora più piacevole.

Detto questo credo proprio che parteciperò anche all’edizione 2015.